Che Cosa È Biorevolution?

biorivitalizzazione è il processo di modellazione bioreattore e analisi in cui un oggetto macroscopico, come un organismo vivente, tessuto o liquido viene sottoposto a condizioni che imitano suo ambiente. Biorevolutionism è un campo della biologia che studia sistemi biologici che il comportamento mostra simili a quelle di un bioreattore. Il focus di biorevolutionism è quello di studiare come bioreattori reagiscono al loro ambiente.

biorivitalizzazione è la costruzione di un sistema biologico da un modello preesistente o naturale. È un termine coniato da Peter Diamandis e Richard Lenski. Diamandis ha anche individuato due rami principali di questa disciplina: l’ontogenesi ricapitola la filogenesi e ontogenesi ricapitola la biologia evolutiva. Ontogenesi ricapitola la filogenesi perché la natura dei sistemi fisici, quali il sistema immunitario è limitata a uno specifico lasso di tempo ed è suscettibile di brusco cambiamento.

I tre rami del biorivitalizzazione sono ontogenesi ricapitola la filogenesi perché filogenia è la transizione dalla creazione bio-meccanica dei sistemi biologici per la loro integrazione fisica. Ontogenesi ricapitola la biologia dello sviluppo, perché i sistemi biologici come il sistema immunitario sono limitate a un determinato periodo di sviluppo. Ontogenesi ricapitola integrazione fisica quanto l’integrazione di sistemi biologici è un processo graduale che può essere modellato come un bioreattore.

biorivitalizzazione applicano modelli e tecniche da diverse discipline per studiare come i sistemi biologici rispondono al loro ambiente. Queste discipline sono: l’evoluzione, l’embriologia, biologia dello sviluppo, la chimica, l’ecologia, l’evoluzione e la psicologia. Biorevolutionists hanno applicato queste discipline per studiare numerosi sistemi, tra cui il sistema immunitario, il sistema nervoso, gli animali, le piante, i funghi, e anche i microbi. Molti di questi studi sono stati condotti su sistemi biologici singole o su modelli semplici, ma è possibile modellare sistemi costituiti da molte parti interagenti.

Il modo in cui il biologo manipola il sistema biologico al fine di modellare sistemi biologici è indicato come “evoluzione”. Il processo di evoluzione avviene attraverso mutazione, selezione, riproduzione sessuale, e deriva genetica. Modellazione dei processi evolutivi permette biologi di studiare processi biologici che non possono essere osservati in natura.

Biofisica è lo studio dei sistemi viventi e le loro proprietà fisiche. biofisica biologici comprende la misurazione, l’esplorazione, la classificazione e l’analisi meccanicistica. Biofisica è lo studio di tutti i sistemi viventi tra cui: piante, animali, cellule, funghi, batteri, lieviti, funghi, virus e protisti. Il rapporto tra biologia e biofisica è che rappresenta la natura biofisica e biologia è lo studio della natura.

Perché sono soggette a sollecitazione e deformazione e subiscono cambiamenti nelle loro proprietà fisiche e chimiche, sistemi biologici devono essere studiati in dettaglio per comprendere come funzionano. Di conseguenza, i sistemi biologici non possono essere modellati utilizzando semplici modelli, spesso semplificati come replicatori biologici. biorivitalizzazione è un nuovo ramo di modellazione biologica che sfrutta complessità biologica e sottolinea che i sistemi biologici devono essere più accurato e rigorosamente studiata per comprendere appieno i sistemi biologici come interagiscono con i loro ambienti.

Questo articolo riassume l’intera scuola biofisica di pensiero in termini di quanto segue: il concetto di ontogenesi ricapitola la filogenesi; ontogenesi ricapitola biologia dello sviluppo; ontogenesi ricapitola ontogenesi; ontogenesi ricapitola ontogenesi. biorivitalizzazione è il processo di modellazione di un sistema biologico da un modello ancestrale ad uno nuovo.